/

I fabbricati che ospitano le camere sono circondati da un giardino costituito prevalentemente da ulivi secolari e piante di limoni, arance e mandarini, nonché da altri alberi da frutto e non, oltre che da svariate specie di piante ed erbe aromatiche.
Tale giardino è ubicato all’interno di antichi terrazzamenti del terreno (gazzane) costruiti in pietra a secco per rendere più agevole la coltivazione e la manutenzione della terreni in pendenza, ma degne di nota sono altresì le aiuole realizzate con la pietra nostrana (sogliata) dalla colorazione giallastra tipica del territorio nisseno.
Passeggiare in questo contesto naturale consente all’ospite curioso di fare esperienza diretta dei colori, dei sapori e dei profumi del giardino mediterraneo.
Al suo interno sono presenti appositi camminamenti didattici sensoriali relativi alla flora autoctona locale, grazie ai quali si potrà osservare l’insieme di piante ornamentali, piante officinali ed aromatiche.
Si possono trovare varietà e specie di flora differenti quali corbezzolo (arbutus unedo), alloro (laurus nobilis), pistacchio (pistacia vera), melograno (punica granatum), carrubo (ceratonia siliqua), lavanda (lavandula), rosmarino (rosmarinus officinalis), mirto (myrtus communis), gelsomino (jasminum officinale), salvia (salvia officinalis), timo (thymus vulgaris) , oleandro (nerium oleander), erba cipollina (allium schoenoprasum), palma nana (chamaerops humilis), quercia da sughero (quercus suber) leccio (quercus ilex), pittosporo (pittosporum), santolina (santolina chamaecyparissus), cappero (capparis spinosa), platano, rosa bankesia, metrodideros, muraria paniculata, poligola (polygola), tubalghia, bougainvillea, aloe, callistemon citrinus, cuprea, lantane, plumbago, maggiorana, russella e tante altre.

 

PRENOTA

 

Login to your Account